Vivo d’Orcia: Caselle vince il Palio del Boscaiolo 2014

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Vivo d’Orcia 19/10/2014
Caselle vince il Palio del Boscaiolo 2014

Servizio di Giuseppe Serafini.

Il Rione delle Caselle a Vivo d’Orcia si aggiudica il Palio del Boscaiolo edizione 2014, rompendo il digiuno che durava dal 2010. La gara che come ogni anno ha visto tantissima gente, presente alla ormai famosa festa della castagnae e del fungo, è stata molto emozionante anche per l’agonismo e la fatica che i sei componenti di oogni rione, Pian delle Mura che rappresenta la parte alta del paese e le Caselle Verde giallo che rappresenta il borgo, parte bassa del paese, hanno dovuto sudare per portare a termine la gara che consisteva nel taglio, con segaccio a mano di due tronchi, mentre una commissione accertava tempi e misure. Le due squadre, di sei competitori, erano cosi’ composte: Pian delle Mura, capitano Marco Pierguidi, competitori, Alessandro Catani, Mattia Innocenti. Marco Pianeselli,Francesco Pioli,Lorenzo Simi, Stanislao Pioli. Per il rione delle Caselle, cap. Deni Pierguidi, Luca Battistini, Leonardo Catani, Orso Russo, Flavio da Silva,Damiano Guerri, Oliva Russo. Oliva Russo, è stata la novita’ di questo palio in quanto, per la prima volta, una donna ha potuto essere nella squadra dei competitori ed usare lo strumento per btagliare i vari tronchi, che venivano proposti nelle varie gare. Gare che sono iniziate, al rullo del tamburo, dato dalla banda musicale di Castiglione d’Orcia. La prima manches consisteva in un piccolo taglio, per aggiudicarsi le postazioni di campo. Pian delle Mura a sinistra, le Caselle a destra. Poi le gare valevoli il palio con la segatura di alcuni tronchi piccoli, su cui ricavare alcune rondelle a misura, poi la segatura dei due tronchi, con le misure del diametro prese con il palmo della mano. E infine, la gara sui tempi, che hanno dato ragione alla contrada Delle Caselle. Al termine, un po di suspance, in attesa del giudizio della commissione, e la proclamazione della contrada vincitrice, Le Caselle, con l’esplosione della gioia, e la significativa dedica della vittoria, ad un giovane competitore, anima di questo palio del Boscaiolo, Edoardo Vagaggini, vittima alcuni giorni fa’ di un grave incidente sul lavoro ed ancora degente in ospedale.

Una foto gallery della giornata (Giuseppe Serafini)

 

Lascia un commento