Piancastagnaio. “Bagnomaria”, premiata la miglior maschera alla festa di Carnevale

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Piancastagnaio 09/02/2016
Sabato sera, le tradizionali cene in Contrada e la festa al tendone della Pro Loco

Anche quest’anno, l’ultimo sabato di Carnevale, è stato celebrato degnamente dalle Contrade di Piancastagnaio, con le tradizionali cene in maschera ed il successivo ritrovo, presso la tensostruttura, allestita ai giardini pubblici Nasini, con la Pro Loco Locale artefice della festa, che si è protratta fino a notte inoltrata, con balli, giochi, e, soprattutto la presenza di gruppi e singoli contradaioli (e non solo) simpaticamente mascherati. Travestimenti originali e classici, per ravvivare la festa più pazza dell’anno, in attesa dei rigori Quaresimali della Pasqua.
Tanti giovani, lanciati in balli scatenati e la presenza di “strani”’ personaggi. Travestimenti davvero originali, dai temi più svariati, dal classico al moderno, fino … alla pura follia che si è poi, mostrata, in passerella, dove la giuria, composta dai musicisti del gruppo musicale della serata, ha decretato la maschera più simpatica ed originale.
Per dovere di cronaca, ha vinto il gruppo formato dai ragazzi, che nel loro travestimento, hanno raffigurato i mitici personaggi del film “Bagno Maria”, impersonati dal grande Giorgio Panariello; a seguire, il gruppo che ha presentato il tema “esploriamo il corpo umano”. Tante altre le maschere, veramente originali e divertenti: una galleria di colori, costumi, acconciature veramente realizzate con gusto, ricercatezza e particolarità .

Una galleria (foto Giuseppe Serafini – Amiatanews), che potrete rivedere, in questa raccolta fotografica, ricca di primi piani.

Lascia un commento