Piancastagnaio. Roccone Festival: Color Mob… Un mondo di fantastici colori

Amiatanews (M. Conti – G. Serafini): Piancastagnaio 24/07/2016
Giulia Venier, responsabile del Roccone Team: “Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e ci hanno sostenuto. Siamo soddisfatti del lavoro e della partecipazione popolare. Stiamo già pensando alla XV^ edizione”

Anche quest’anno, la settimana dell’evento Roccone Festival, giunto alla quattordicesima edizione, si sta chiudendo con un percorso, secondo gli organizzatori, centrato e condiviso nelle sue tematiche, dalla grande partecipazione di pubblico e dal grande sforzo realizzativo del “Team Roccone”, con i suoi giovani forza e volontà per creare un appuntamento che sta divenendo sempre più una manifestazione rappresentativa di Piancastagnaio, con riconoscimenti importanti, come la stessa Regione Toscana.
Ieri sera, l’attesissima serata del Color Mob, un “carnevale” in piena estate, dove ha predominato il colore in molti dei suoi aspetti creando una festa nel nome di un divertimento condiviso tra le tante persone presenti di ogni età.
Per una sera le mille colorazioni “in polvere”, hanno trasformato parte di Piancastagnaio, in un lungo corteo, dove bambini ragazzi e adulti, si  sono ritrovati a colorare strade, oggetti e soprattutto se stessi, diventando così veri e propri colori in cammino. Coerenti ad uno dei temi cardine, di questa edizione del Festival, cioè il tema dell’integrazione tra i popoli, erano presenti, coinvolti a tutto campo, i nostri amici che da alcuni mesi sono ospiti nella struttura di accoglienza ricavata nell’albergo Il Capriolo. Un grande momento di gioia e divertimento, per tutti. “Penso che possiamo  iniziare a tirare alcune riflessioni su questa quattordicesima edizione del Roccone Festival – ci ha detto Giulia Venier, responsabile del Team Roccone – Credo abbiamo centrato gli obiettivi che ci eravamo dati, soprattutto portando avanti quelle tematiche che avevamo posto come base, durante la progettazione del Festival. Sono stati momenti, nelle varie serate, in cui, oltre alla partecipazione alle varie iniziative musicali, di ristoro e gastronomia, si è potuto riflettere su argomenti molto importanti che hanno spaziato dalla sicurezza stradale, alla violenza sulle donne, all’integrazione razziale e sociale e in più la riscoperta di eccellenze locali con mostre d’arte e fotografiche, riappropriandoci di quelli che sono i nostri monumenti, come la nostra Rocca, oggetto di una serata particolare e di due mostre, quella di Gabriele Forti e Loriano Colombini, molto apprezzate. E poi, ci dice ancora Giulia Venier – lo spazio per i piccoli e i grandi appuntamenti come lo schiuma party, che è stato un grande successo. Stasera l’ultimo attesissimo appuntamento con il “Roccone Style 4×4”, dove, attraverso una passerella, si presenteranno le aziende di abbigliamento locali. Per ora, un ciao e un sentito grazie a tutti,  con un arrivederci alla prossima edizione, la XV^, con importanti novità.”
Le parole di Giulia, hanno effettivamente descritto il grande successo di questa manifestazione estiva, che, come detto in apertura di articolo, sta ormai caratterizzando l’estate a Piancastagnaio e sull’Amiata, che vede impegnati moltissimi giovani a garanzia di un futuro di successi.

(Una prima video gallery. Ci scusiamo per un errore sull’intervista a Giulia Venir per un errore sul cognome nei sottotitoli.)

Lascia un commento