Firenze. Il Vescovo Roncari consacrato a Firenze

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Firenze 21/11/2015
In S. Maria del Fiore, le mani del Cardinal Betori, sulla testa del Vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello.

La grande Cattedrale di Santa Maria del Fiore, a Firenze, oggi pomeriggio, non poteva certo contenere tutta la folla, giunta numerosa  anche dalla diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, per essere vicino al Vescovo Giovanni Roncari, nel momento più solenne della sua vita, la propria ordinazione episcopale, dopo la nomina, avvenuta lo scorso ottobre, da parte di Papa Francesco. Ad imporre le mani consacratorie sulla testa del Vescovo Giovanni, il Cardinale di Firenze Giuseppe Betori ed i Vescovi Mario Meini e Guglielmo Borghetti, già presuli della stessa Diocesi. Tanti i sindaci dei comuni Amiatini, tra cui Luigi Vagaggini, sindaco di Piancastagnaio, che conosce fin dai lontani studi fatti al seminario della Quercia. Tanti amici, sopratutto della sua ex Parrocchia di Santa Chiara a Montughi, che ha retto per circa trenta anni, come vice e parroco. Molto belle e sentite le parole pronunciate dal Cardinale Betori, durante l’omelia. “Il sacrificio di perderti è tanto- ha detto Betori – ma nella Chiesa non c’è spazio per possessi egoistici, quindi con goia ti affidiamo al tuo nuovo popolo di Dio.” Adesso, il Vescovo Giovanni, farà l’ingresso a Pitigliano, sede episcopale, domenica prossima, il 29 novembre, prima domenica di Avvento. L’Amiata avrá la gioia di riceverlo a Piancastagnaio (unico comune del versante senese appartenente alla Dicesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello), il prossimo 6 dicembre, durante i festeggiamenti per Santa Barbara. Fin da ora, gli diciamo, benvenuto tra di noi, Padre Giovanni, Vescovo figlio di San Francesco e successore dei grandi Santi Gregorio e Paolo della Croce.

Lascia un commento