Amiata. “Opere e giorni del Signore”: Seconda domenica di Avvento

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Piancastagnaio 06/12/2014
Opere e giorni del Signore: Seconda domenica di Avvento.

Meditazioni per l’Anno Liturgico Ciclo B – Testi biblici “Nuovo Messale Festivo” – Edizioni Paoline

Inizio del vangelo di Gesu’ Cristo, Figlio di Dio.
Come e’scritto nel libro del Profeta Isaia: “Ecco, io mando il mio messaggero davanti a te, egli ti preparera’ la strada. Voce di uno che grida nel deserto: preparate la strada del Signore, raddrizzate i suoi sentieri” si presento’ Giovanni a battezzare nel deserto, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati……mc 1,1-8

Durante il periodo dell’Avvento, nelle letture domenicali, troviamo quattro personaggi, che ci accompagnano al Natale. Essi sono, Isaia il profeta della speranza, che annuncia mille anni prima della sua venuta il Messia ,atteso dalle genti,  Giovanni, il precursore, che apre la strada all’agnello, Giuseppe, l’uomo dell’umano dubbio, che accetta la volontà salvifica, ed infine Maria, il cui grembo diventa la tenda di Dio in mezzo agli uomini.
Giovanni, e’ un uomo tutto di un pezzo. La sua vita, come viene descritta dagli evangelisti, è una vita fatta di privazioni e sacrifici. Egli deve fare strada alla “luce vera”, e, proprio per questo, non risparmia ai suoi contemporanei  parole di fuoco, invitandoli ad una vera conversione. Egli e’ sincero, la sua vita e’ coerente. Persino Erode, che lo fara’ decapitare, lo ammira e ama sentirlo parlare.
Ma Giovanni, sa che la sua missione, finisce dove inizia quella del Cristo. Giovanni, ci insegna a guardare le cose con sincerità, ad essere persone che non hanno paura di parlare in faccia ,che non hanno nulla da perdere, ma tutto da guadagnare in nome della verità. In questa domenica, mentre accendiamo la seconda candela della nostra corona, vogliamo ringraziare Giovanni, perche’ ha preparato la via al Signore, annullandosi e scomparendo, nella via del martirio.

Preghiera
“Ma oggi nessuno ode alcuna voce,tempi senza profezia viviamo,solo urli e frastuoni riempiono perfino il cielo,e forse per questo anche tu,Signore,ti sei fatto muto? Signore,mandaci ancora dei profeti e fa che almeno le Chiese ti sappiano ascoltare” amen

In copertina San Giovanni il Battista (ripresa da www.villasimius.org)

Come preparare la Corona dell’Avvento

[youtube_video video_id=’wxR-ksYJztA’]

 

Lascia un commento