Amiata. “Opere e giorni del Signore”: IV^ Domenica del Tempo Ordinario

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Piancastagnaio 31/01/2015.
“Opere e giorni del Signore”: IV^ Domenica del Tempo Ordinario.

Meditazioni per l’Anno Liturgico Ciclo B – Testi biblici “Nuovo Messale Festivo” – Edizioni Paoline

“Chi è mai questo?…Una dottrina nuova insegna… Comanda persino agli spiriti immondi  e gli obbediscono …”. MC 1,21-28

Il termine Diavolo, dal greco ”Diabolos-colui che divide”, ci porta subito a riflettere su quello che e’ lo spirito del male, incarnato nel mondo, come ostacolo al profumo della verità e del bene.
Oggi, Marco, ci presenta una giornata impegnativa di Gesù. In questa giornata dove il Maestro guarisce, sana e perdona, c’è lo spazio prezioso, per coloro che sono  in preda alla prigione del male. Satana, che Gesù, chiama il principe di ”questo mondo”, e’ la sfida al mondo, che, attraverso le vicende umane, cerca di insinuarsi in coloro che Dio ama.
Viviamo anni difficili in cui le ragioni del male, si fanno sempre  piu’ impellenti, e, noi, vaghiamo senza speranza, quasi calamitati verso lidi senza meta.
Gesù, è l’uomo Dio che sconfigge il male, perché ha sconfitto Satana, con la Croce e la Risurrezione. Egli e colui che ha unito, con il suo sangue, ogni uomo. Questo, è il segno piu’ importante per chi crede.

Preghiera
“Signore, al contrario del ” male”, tu sei il ” bene”, incarnato nella nostra storia. La tua vita, la tua morte, la tua Resurrezione, sono un messaggio di liberazione e di libertà.
Tu solo hai avuto compassione, di chi   si è trovato  prigioniero del “male”. Dacci la  forza, di essere liberi, e nella verita’, per non essere ingannati ”dal principe delle tenebre”. Un principe subdolo e ingannatore, che cerca sempre di essere elemento di divisione delle coscienze”.
Amen

Lascia un commento