Abbadia San Salvatore. Rubata antica reliquia nella Chiesa di Santa Croce

Amiatanews (Giuseppe Serafini): Piancastagnaio 24/10/2016
Il sacro frammento della croce di Gesù era nella sacrestia.
La profonda amarezza del Parroco Don Francesco Monachini e il gesto di Padre Amedeo Riccardi, di donare un’altra reliquia della passione di Cristo conservata nell’Abbazia del SS. Salvatore

Una ferita al cuore della comunità Parrocchiale di Santa Croce, nel centro storico di Abbadia S. Salvatore, e un dolore grande, per l’anziano parroco Don Francesco Monachini, che la custodiva, come un prezioso cimelio,
assieme ad altre importanti icone e immagini  nell’Arcipretura di cui andava orgoglioso, proponendole ai fedeli, nelle più importanti festività Cristiane.don_francesco_monachini
Don Francesco Monachini, 92 anni, da 62 ad Abbadia, si è portato il dolore di questo furto sacrilego, per alcuni giorni, denunciando il fatto però ai Carabinieri della locale tenenza badenga.
La notizia del furto della reliquia, una scheggia della croce di Cristo, custodita in un prezioso reliquiario, l’ha data il suo confratello, Padre Amedeo Riccardi, parroco de del Santissimo Salvatore, informando dell’accaduto anche su un noto social network.
Padre Amedeo, si è detto addolorato e sconvolto, per questo furto, anche per Don Francesco, che, crediamo, un saabbadia_san_salvatore_inaugurazione_francigena_porta_santa_dsc_0351cerdote di forte religiosità che ha sicuramento sofferto.
Il frammento sacro era il simbolo di Santa Croce, e, proprio il 3 maggio, festa della Parrocchia, la sacra reliquia veniva esposta con solennità alla venerazione dei fedeli badenghi legati alle loro tradizioni  ultra centenarie. Abbiamo incontrato Don Francesco, al termine della Santa Messa pomeridiana, ma, logicamente, non ha voluto esprimersi più di tanto amareggiato per il furto. Domani, mercooledì, il sacerdote incontrerà tutta la sua comunità parrocchiale, per spiegare l’accaduto.
Padre Amedeo Riccardi, non un bel gesto di vicinanza, , ha annunciato che sarà donata alla consorella Parrocchia di Santa Croce, la piccola reliquia, sempre della Passione di Cristo e che è posta nella cappella dell’Abbazia. Il sacerdote ha detto sul messaggio pubblicato sul social, che si provvederà a donare con essa un reliquiario per contenerla.

Riportiamo l’appello del sacerdote:

Appello

Non deve passare nell’indifferenza il fatto che nella Chiesa Madre di Abbadia San Salvatore,
Santa Croce, sia stata rubata la preziosissima Reliquia della Santa Croce!
La mia vicinanza al dolore di don Francesco!
In prima persona mi impegno a donare la Reliquia della Croce in mio possesso.
Prenderò anche un degno reliquiario per esporla.
Chiedo di condividere questo post! 
La Reliquia della Croce era un bene della comunità badenga.
Manifesta la tua solidarietà!

Don Giampaolo Riccardi, parroco

Purtroppo, non è il primo caso di furto che si verifica nelle chiese di Abbadia San Salvatore. Qualche anno fa, nella piccola Chiesa dell’Ermeta, sono stati rubati alcuni candelabri ed oggetti di culto. Gesti inequivocabili, che colpiscono al cuore credenti e non, impoverendo un patrimonio artistico di elevato valore, frutto di storiche tradizioni.


Foto di copertina ripresa da www.lacittadellefiaccole.it
Nelle immagini: Don Francesco Monachini nella sua Sacrestia, e con il Vescovo Mons. Stefano Manetti e Don Giampaolo Riccardi, nel giorno dell’apertura della Porta Santa per il Giubileo della Misericordia presso l’Abbazia del SS. Salvatore

Lascia un commento